Newsyblog

Guest post: arrivare a un pubblico nuovo

30|mag|2016
 
Interessante !
0 ! 1 ?

Per chi si affaccia al mondo del web uno degli aspetti più complicati è quello di riuscire a catturare l’attenzione di chi naviga in Rete e farsi leggere. Ecco a cosa serve principalmente un Guest Post: Farsi leggere e apprezzare, da un pubblico nuovo nella maggior parte dei casi. La possibilità di pubblicare un post per un blog già conosciuto è appunto un’opportunità in più da cogliere. Proprio per questo è utile approfondire l’argomento in merito ai vantaggi che potrai trarne… Parliamo di vantaggi certi e non di link building in ottica seo, anche perché scrivere guest post solo per ottenere backlink ‘dofollow’ potrebbe portarti al risultato completamente opposto a ciò che stai cercando: penalizzazione Google e conseguente perdita di visibilità nelle pagine di ricerca.

Per “costruirsi un nome” all’interno del proprio settore di riferimento servono tanta costanza e pazienza, perché i risultati, che non sono raggiungibili ne tanto meno visibili nel breve termine, si vedono solo dopo aver speso un enorme impegno e tante ore di lavoro sul proprio blog o sito che sia.

Come detto, la fase iniziale è la più complicata. L’assenza di un feedback e di un bacino di lettori sufficiente sono spesso un incentivo ad abbandonare e a lasciar cadere le buone intenzioni iniziali, ma è proprio in questi casi che invece il blogger (appassionato, professionista o azienda che sia), deve perseverare e insistere perché per veder concretizzare i primi risultati serve del tempo.

Chi s’appresta a muovere i primi passi nel mondo digitale, come può a provare ad accelerare i tempi? Tra le tecniche di promozione a costo zero che consentono un buon investimento in visibilità, facendo circolare il nostro nome tra gli utenti web interessati al nostro settore di riferimento o a nicchie affini, c’è quella del cosiddetto “guest posting”.


Cos’è un Guest Post e quali vantaggi può darti

Il guest post altro non è che una sorta di “post vetrina” con il quale un contributo viene ospitato su un sito/blog con una visibilità ed un numero di lettori medi superiori a quelli del sito/blog dell’autore del guest post. Quello stesso post, ospitato su un blog con un determinato seguito già consolidato nel tempo, avrà indubbiamente maggiori chances di essere letto rispetto a all’identico post pubblicato su un blog/sito appena nato o comunque ancora sconosciuto ai più.

Poter pubblicare un guest post su un blog noto ha diversi vantaggi. In primis permette di arrivare ad un pubblico ampio, trovando un numero di lettori che non sarebbe raggiungibile per spazi web nati da poco. In più si tratta di un pubblico nuovo e interessato all’argomento trattato o ad argomenti affini, visto che i lettori di un blog formano per la gran parte una community di utenti fidelizzati che legge costantemente quel determinato blog, tornando più volte (in molti casi quotidianamente), sulle pagine di quello stesso blog. Il “neofita digitale” si trova così a poter sfruttare un palcoscenico ben più ampio, utile a far circolare il suo nome tra gli utenti web già interessati all’argomento proposto, quindi potenzialmente interessati a scoprire nuove risorse e fonti utili.

Per chi ospita il guest post il vantaggio è quello di proporre al proprio pubblico un contributo nuovo e differente dai soliti, una nuova voce (si presume quantomeno della stessa qualità al quale è abituato il target di quel determinato spazio web), in merito alle tematiche trattate del blog “ospitante”. In questo modo il guest post ha la possibilità di incrementare anche il dibattito e di conseguenza il coinvolgimento e l’interazione attiva dei lettori (cioè l’obiettivo principale che un blog post deve avere).

Inoltre non va dimenticato un altro aspetto che gioca a beneficio di entrambi, ovvero dell’ospitato e dell’ospitante: la creazione di una relazione e lo sfruttamento del networking (per approfondire leggi il mio post su come ampliare la rete di contatti). Non è raro che i contatti tra blogger, aziende e professionisti, che nascono sulla base della proposta/accettazione della pubblicazione di guest post, si possano successivamente trasformare in collaborazioni durature e nuove opportunità professionali collaborative.

Infine, se sei interessato a far crescere bene il tuo blog, dai un'occhiata ai 7 passi che ti consiglio di compiere per far crescere il tuo blog sano e robusto.



Interessante !
0

 

Rispondi al Sondaggio

Guest post: quale il vantaggio più utile?


  1. Nessuno
  2. Pubblico ampio
  3. Target specializzato
  4. Creazione network
  5. Personal branding

E tu che ne pensi?

Lascia un commento e partecipa alla conversazione su:

Approfondisci l'argomento