Newsyblog

Blog aziendale: come sfruttarlo al meglio?

06|lug|2016
 
Interessante !
0 ! 1 ?

Parlando di blog aziendali qualche settimana fa ti ho spiegato perché dovresti pensare di aprire un blog per la tua attività. In questo articolo ti dicevo sostanzialmente che aprire un blog può essere il modo migliore per raccontare la tua azienda, i tuoi prodotti e i valori che distinguono la tua azienda dalla massa.

Dicevo, inoltre, che raccontarti può essere un ottimo modo per avvicinare clienti acquisiti e potenziali. Ma cosa puoi realmente offrire attraverso il tuo blog aziendale o, meglio ancora, di cosa dovresti parlare?

Quali argomenti puoi trattare?

Premessa: con questo articolo non pretendo di fare un elenco esaustivo di tutti gli argomenti che potresti trattare. Da un lato non sarebbe giusto porre limiti alla tua creatività; dall’altro lato sarebbe praticamente impossibile farlo senza conoscere la realtà della tua azienda. Qualche spunto generale però voglio dartelo. Starà a te coglierlo e adattarlo alla tua impresa, cercando sempre di essere originale.

Oggi ho scelto di parlarti di 3 diversi usi che puoi fare dello spazio proprietario che hai scelto e che rientrano nella logica per cui se il cliente vuole di più, tu devi dare di più.

Un blog aziendale per rispondere alle esigenze dei clienti

Nel mondo del web, dove sei a costante “contatto” con i tuoi clienti, devi saper anticipare tutte le possibili domande relative al tuo prodotto, i dubbi, le incertezze e i punti deboli.

Sì, lo so, quel “tutte” è forse un po’ eccessivo ed è meglio sostituirlo con “il maggior numero possibile”. Ecco, allora, che il tuo blog aziendale diventa un luogo virtuale dove i tuoi clienti possono trovare le risposte alle loro domande e le soluzioni ai loro problemi. Sei tu colui che decide cosa mostrare online della tua azienda… Usa il blog per anticipare quante più FAQ possibili e per sciogliere tutti i dubbi che possono nascere in un cliente dopo l’acquisto. Quale spazio migliore del blog per far sentire subito a suo agio un nuovo cliente?

Raccontare i valori e la storia della tua azienda grazie a un blog

Delle tre, questa è senza dubbio la mia categoria preferita. Cosa differenzia un prodotto di alta qualità da un altro prodotto dello stesso valore? Semplice: la differenza è fatta dalla sua azienda, dalla sua storia, dalle sue facce, dal suo credo e dal modo di raccontare tutto ciò. Un blog aziendale, per me, deve essere il luogo in cui raccontare tutto quello che un packaging e uno spot televisivo non riescono a dire. Usa lo storytelling per coinvolgere il lettore in un’esperienza unica: emozionalo.

“Le persone dimenticheranno cosa hai detto, le persone dimenticheranno cosa hai fatto, ma le persone non dimenticheranno mai come le hai fatte sentire” Maya Angelou.

Vale sia nella vita reale che nella vita digitale, quindi anche nel blog della tua azienda. Se saprai toccare le corde giuste lascerai ai lettori un qualcosa in più che rientra nella sfera delle emozioni e che, in fin dei conti, sarà quello che segnerà la differenza tra la tua attività e le altre.

Tempo fa girava uno spot che recitava “c’è sempre qualcosa dietro”. Ecco, è giunto il momento di spiegare cosa!

Offrire consigli attraverso il blog aziendale

Certo, offrire i consigli su come utilizzare un prodotto non vale per tutte le attività, ma in molti casi può essere qualcosa di molto gradito ai tuoi clienti/lettori. Probabilmente, se vendi chiavi inglesi questa categoria non si adatta perfettamente al tuo business (che usi puoi fare di una chiave inglese se non quello per cui è stata progettata?) e dovresti concentrarti su una delle due categorie precedenti. Invece, se vendi prodotti alimentari questa categoria può davvero rappresentare il cuore del tuo blog aziendale. Usalo per suggerire usi e ricette che comprendano il tuo prodotto, offri spunti creativi e nuove prospettive a chi l’ha acquistato e cerca di diventare un punto di riferimento per i tuoi clienti abituali e i lettori potenziali clienti.

Siamo arrivati alla fine di questo articolo. Ho voluto presentarti alcuni dei principali usi che vengono fatti del blog aziendale. Non sono di certo gli unici e non è detto che si adattino a tutti i tipi di business (hai presente le chiavi inglesi?), ma possono rappresentare alcuni spunti dai quali partire per consolidare la tua presenza in rete e trarne beneficio. Parti da qui per creare la tua presenza online, organizza i tuoi pensieri e offri ai lettori quello che cercano. Ah, mi raccomando: inserisci tutto questo in una strategia, l’improvvisazione e la casualità sono le peggiori nemiche del tuo business.


Interessante !
0

 

Rispondi al Sondaggio

Secondo te qual è il modo migliore di usare un blog aziendale?


  1. Per aiutare i tuoi clienti a sciogliere i loro dubbi sui tuoi prodotti
  2. Per raccontare i valori e la storia della tua azienda
  3. Per suggerire usi alternativi del prodotto

E tu che ne pensi?

Lascia un commento e partecipa alla conversazione su:

Approfondisci l'argomento