Newsyblog

Offerte di lavoro e mondo del web: come candidarsi

16|mag|2016
 
Interessante !
2 ! 1 ?

Cerchi lavoro nel mondo del web? Poco tempo fa, come puoi leggere in questo post, elencavo alcune tra le più importanti figure lavorative degli ultimi anni nel mondo del web (linkando alla fine dello stesso post 3 siti specializzati in offerte di lavoro nel settore web e comunicazione creativa). L’evoluzione e la crescita del digitale ha avuto come conseguenza anche l’incremento delle opportunità lavorative per molti studenti che si sono specializzati al fine di lavorare sul web e con il web.

Per i tanti giovani che aspirano a lavorare nel settore digitale e nel grande mondo della Rete le varie possibilità non mancano (ottime offerte di lavoro, stage, collaborazioni a tempo, ecc,), ma è necessario sapersi presentare nel modo giusto ed essere in grado di dimostrare di saper fare (bene), piuttosto che puntare su lunghi e pomposi curriculum (che nel mondo virtuale hanno una maggiore probabilità di finire dritti dritti nel cestino).

I risultati concreti e pragmatici della propria attività online (passata e presente), sono un ottimo biglietto da visita e per un lavoro in Rete hanno un valore enorme (poiché si dimostra la capacità di saper fare). Ad esempio, agli occhi di un selezionatore, per una determinata figura professionale sul web, un candidato che ha un blog e mostra di sapere gestire una community, di movimentare il dibattito e il coinvolgimento degli utenti, ha molte più chance di essere scelto rispetto a chi si presenta tramite un elenco di competenze in un freddo e piatto curriculum (che molto spesso viene cestinato), senza fornire una minima prova online di ciò che sa fare. Tramite un c.v. la persona spesso non arriva a chi la deve valutare, tramite il suo saper fare (dimostrabile sul web) sì. Questa è la differenza, l’arma in più offerta dalla rete e che in molti utilizzano... Dimostrare in tempo reale di saper fare quello che si dice di saper fare. Vuoi che dall’altra parte i selezionatori non lo sappiano? Questo è quanto ci si aspetta da un candidato per poter valutare il suo profilo. Come minimo!

Approfondiamo adesso alcune figure professionali richieste nelle offerte di lavoro per capire un po’ meglio come muoversi e approcciarsi a questo mondo, anche in base alle specifiche competenze richieste da aziende e recruiter.

Creatore di contenuti

Per questa figura professionale è necessario avere una predisposizione per la scrittura. Saper scrivere bene e rapidamente è senz’altro un plus, al quale bisogna associare anche alcune skills specifiche per il web come le conoscenze di SEO e web marketing.

Community Manager

Al fine di svolgere il ruolo di community manager sono richieste spiccate capacità comunicative per gestire la comunicazione interna ed esterna. Per far ciò è necessario avere dimestichezza con i vari canali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, ecc.) oltre che con varie attività che spaziano dalla creazione della newsletter alla reportistica.

Digital PR

Si tratta di una professione per la quale è richiesta la conoscenza delle community di riferimento per diversi settori, oltre che la capacità di gestione delle stesse e dei rapporti con i cosiddetti influencer. In più si avrà la responsabilità di portare a buon fine le campagne di Digital PR delle aziende clienti lavorando a stretto contatto con i network rappresentati dalle community.

Web Analyst

Per la figura del web analyst le aziende richiedono una serie di competenze un po’ più tecniche per quanto riguarda la gestione e il monitoraggio delle campagne pubblicitarie, anche attraverso i vari programmi di affiliazione di Google, Facebook, Twitter, ecc. Inoltre bisogna sapersi destreggiare con disinvoltura tra le varie piattaforme di web analytics per essere in grado di fornire approfonditi report sui singoli progetti in modo da poterne misurare i parametri d’efficacia e di riuscita.

Questi sono solo alcuni esempi delle competenze richieste da aziende e agenzie per ricoprire alcune delle nuove figure professionali legate al mondo del web. In ognuno di questi lavori la capacità di mostrare “sul campo” quello che si è in grado di fare è determinante per battere la concorrenza ed essere scelti: non conta solo saper fare, occorre anche saperlo comunicare nel modo migliore.


Interessante !
2

 

Rispondi al Sondaggio

Acquisire #competenze specifiche: quale metodo ritieni più utile


  1. Corsi, università e convegni ad hoc
  2. Formazione online
  3. Formazione da autodidatta
  4. Seguire esperti del settore
  5. Un mix delle 4 opzioni con molta pratica sul campo

E tu che ne pensi?

Lascia un commento e partecipa alla conversazione su:

Approfondisci l'argomento