Newsyblog

Nuove professioni del web: le competenze richieste dalla Rete

11|apr|2016
 
Interessante !
1 ! 0 ?

Quali sono le competenze indispensabili per lavorare sul web? Quali sono le nuove figure professionali nate grazie a Internet? Con questo post proviamo a rispondere a queste due domande, più che lecite per chi, in una situazione occupazionale non certo florida per il nostro Paese, guarda al mondo digitale come possibile opportunità professionale (ad esempio, se la scrittura ti scorre nel sangue e mangi pane e web ogni giorno, potresti valutare il lavoro di web writer). Innanzitutto va precisato che come in qualsiasi altra professione “offline” anche per chi decide di lavorare online sono bandite l’improvvisazione, la svogliatezza e lo scarso impegno.

Le nuove professioni legate al web si possono distinguere in due grandi macroaree: quella di chi lavora nel “dietro le quinte” di ciò che l’utente vede in Rete, vale a dire tutti quei lavori a forte caratura informatica per le quali sono necessarie conoscenze più tecniche come ad esempio di programmazione, e quella fatta di chi opera sulla parte “visibile” di Internet che necessita di spiccate competenze comunicative, empatiche, creative, psicologiche e di marketing, unite ad un buona dimestichezza con gli strumenti (sempre in continua evoluzione) di chi opera nel digitale per essere in grado di svolgere nel migliore dei modi la propria “professione del web”.

Vediamo una breve rassegna delle più importanti e diffuse figure professionali che sono nate negli ultimi anni grazie al web, e che si sono rese necessarie all'interno della cosiddetta “economia digitale” dal momento in cui internet è esploso e l’online è diventato parte fondante della quotidianità di sempre più persone in tutto il mondo.

Le nuove professioni del Web

Creatore di contenuti / Redattore Web

Si tratta di colui che crea contenuti ottimizzati per il Web (testi, foto, grafici, video, ecc…) che siano anche usabili all'interno della pagina al fine di contribuire alla strategia che si è dato l'editore (es. deve sapere dove posizionare i link, i video e le immagini all'interno del contenuto). Lo può fare da dipendente per un’azienda, da lavoratore freelance o da privato per sé stesso (blog personale). Per emergere serve essere diversi e distintivi, ovvero avere una caratterizzazione propria.

Curatore di contenuti

Per non soccombere nell'overload informativo di internet serve un’attività di filtraggio e selezione dei contenuti. La “content curation” è quell'operazione, tutt'altro che semplice, che permette di mettere insieme i pezzi, scartandone altri, per raccontare e presentare i contenuti all'utente nel modo migliore e più sensato

Community Manager

È chi ha il compito di gestire una comunità online (comprese quelle che si creano sui social media), stimolandone e moderandone la discussione sui vari canali, dai social al blog.

Digital PR

Per certi versi si tratta dell’estensione del lavoro del classico ufficio stampa. Il digital PR ha il compito di allargare il network di contatti e di intrecciare relazioni “profonde” con persone che possono essere utili a strategie comunicative e pubblicitarie, ingaggiando e coltivando i contatti con i cosiddetti influencer, blogger e personaggi autorevoli

Online Marketing Manager

Dotato di capacità di visione d’insieme, è colui che decide e gestisce direttamente il budget da investire sul web scegliendo i canali di destinazione, il tipo di campagne pubblicitarie online e così via.

Web Analyst

È la figura deputata ad analizzare i dati del web (accessi al sito e al blog, interazioni e trend dell’attività sulle pagine social, ecc…) che rappresentano un fattore determinante per capire, tra le tante altre cose, in quali direzioni investire tempo e risorse economiche e come correggere in corsa la web strategy.

Online Reputation Manager

Si tratta di chi si occupa di monitorare costantemente, intervenendo quando è il caso, tutto quello che si dice in Rete di un determinato brand o azienda, al fine di evitare danni d’immagine che possono avere conseguenze molto negative. È una sorta di “guardiano della reputazione online”.

SEO Specialist

Lo specialista della SEO, acronimo di Search Engine Optmization, è colui che lavora per l’ottimizzazione del sito/blog e dei contenuti per i motori di ricerca. Se da un parte c’è il creatore di contenuti che cerca l’empatia per attirare l’attenzione delle persone, dall'altra c’è l’esperto SEO che invece cerca i “trucchi tecnici” fra keywords, SERP e quant'altro per far posizionare quei contenuti più in alto possibile nei risultati dei motori di ricerca, su tutti Google.

Le possibilità lavorative per chi possiede queste competenze non sono poche (ma potrebbero essere maggiori se l'economia italiana funzionasse meglio). Ricorda che in questo settore è molto utile dimostrare di saper fare (anche) nel momento stesso in cui si invia il Curriculum Vitae.

Infine, ecco alcuni siti specializzati per trovare lavoro nel web e nella comunicazione creativa...

Lavori Creativi

Comunicazione Lavoro

4 Writing


Interessante !
1

 

Rispondi al Sondaggio

Quale web-figura ritieni più importante per un azienda?


  1. Creatore di contenuti
  2. SEO Specialist
  3. Digital PR
  4. Community Manager
  5. Web Analyst

E tu che ne pensi?

Lascia un commento e partecipa alla conversazione su:

Approfondisci l'argomento